#ricercascientifica

Il 2018 si apre all'insegna della Ricerca Scientifica

Infografica Ricerca Scientifica 2017

Il 2018 si apre per Fondazione Cariplo all’insegna della Ricerca scientifica.

Riconfermato il bando  “Ricerca biomedica condotta da giovani ricercatori” che con i suoi 4 Milioni vuole supportare le carriere indipendenti nel settore della ricerca biomedica. Il 2017 si era chiuso con 76 progetti deliberati nel corso dell’ultimo Consiglio di Amministrazione per circa 16,7 milioni di euro distribuiti sulle tematiche di ricerca che sono a cuore di Fondazione Cariplo tra cui la Ricerca medica giovani ricercatori, la ricerca medica sulle malattie legate all'invecchiamento, la ricerca sociale sull'invecchiamento, la ricerca sul dissesto idrogeologico, le biotecnologie industriali, la formazione di medici ricercatori e l'attrattività e la competitività dei ricercatori lombardi su strumenti ERC. Parole chiave #giovani e #donne. 

Per Fondazione Cariplo lanciare la quinta edizione del bando Ricerca giovani ricercatori significa puntare sule nuove generazioni investendo sulle loro carriere per contribuire a costruire eccellenti ricercatori che siano anche indipendenti. Ad oggi sono oltre 70 i ricercatori già beneficiari di un contributo su questo bando. Attraverso i nostri bandi di ricerca, la Fondazione intercetta le sfide del mondo della ricerca.

Fondazione Cariplo ti cambia la vita

Fondazione Cariplo ha sostenuto dal 1991, anno della sua nascita, 2.000 progetti nell’ambito della Ricerca Scientifica suddivisi in 5 macro aree (Agroalimentare; Ambiente e biotecnologie; Scienza e società; Fisica, chimica e ingegneria; Biomedicina) per un totale di 500 milioni di euro.

La Fondazione è ormai attiva nell’ambito della ricerca scientifica da quasi vent’anni e contribuisce prima di tutto alla creazione di un ambiente favorevole per la ricerca scientifica.

Questo avviene tramite al potenziamento dei centri di ricerca, del trasferimento tecnologico e la valorizzazione dei risultati della ricerca applicata, ma anche grazie al supporto per la realizzazione di reti e partnership, la partecipazione a progetti internazionali, lo sviluppo del capitale umano, l’innalzamento del livello qualitativo della produzione e la più recente attenzione verso una buona comunicazione scientifica con la società civile.

correlate