Territori virtuosi

Obiettivo

Abbattimento delle emissioni di CO2 attraverso la riduzione dei consumi di energia fossile! È questo l’obiettivo generale del progetto Territori Virtuosi di Fondazione Cariplo, che promuove la riqualificazione energetica delle proprietà pubbliche (edifici e illuminazione stradale) e degli edifici degli enti privati non profit. Tramite il progetto si intendono perseguire obiettivi specifici quali l’attivazione di investimenti energetici locali da parte di privati e la riduzione della spesa pubblica.

Strategia

Con questo progetto si vuole promuovere il modello virtuoso dell’efficienza energetica, che permette di finanziare gli interventi con i risparmi economici ottenuti dalla riduzione dei consumi energetici, basandosi principalmente su:

  • Partenariato Pubblico Privato (PPP): forma di cooperazione tra i poteri pubblici e i privati che hanno lo scopo di finanziare, costruire e gestire infrastrutture o fornire servizi di interesse pubblico;
  • “modello ESCo”: un servizio integrato per la realizzazione, e successiva gestione, di interventi per il risparmio energetico con garanzia di risultato, che viene compensato, in base ai risultati, con i risparmi conseguiti;
  • Energy Performance Contract (EPC): il contratto di risparmio energetico con garanzia di risultato è lo strumento con cui sono regolati i complessi rapporti che il PPP e il modello ESCo impongono.

La Fondazione tramite il progetto Territori Virtuosi ha sperimentato una modalità d’azione filantropica innovativa, infatti, ai beneficiari non viene più erogato un contributo monetario, ma viene fornito un servizio di accompagnamento tecnico, legale ed economico-finanziario per l’individuazione di una Energy Service Company (ESCo) in grado di realizzare interventi di efficientamento energetico con capitale proprio o di terzi.

Tale servizio di accompagnamento, denominato Assistenza Tecnica, è svolto da un team di consulenti selezionati dalla stessa Fondazione e comprende un pacchetto completo di attività che, nel caso delle Amministrazioni Pubbliche, prevede, oltre alla redazione di audit energetici, assessment diagnostici, definizione dei potenziali investimenti attivabili anche la redazione della documentazione dei bandi di gara.

La seconda peculiarità di Territori Virtuosi è, ove possibile, favorire l’aggregazione tra più enti pubblici per creare economie di scala con l’obiettivo di massimizzare i benefici in termini riduzione dei consumi, abbattimento delle emissioni e taglio della spesa energetica.

Infine, l’aspetto più rilevante è che questo progetto permette alle amministrazioni di realizzare interventi a “costo ZERO”, come l’installazione di lampade a LED, la sostituzione degli infissi, la realizzazione di cappotti termici agli edifici. Infatti, una volta conclusi i lavori, la nuova bolletta energetica sarà uguale o inferiore alla spesa energetica storica sostenuta dall’amministrazione prima dell’esecuzione degli interventi. Il risparmio energetico genera il risparmio economico necessario a ripagare negli anni il costo degli interventi.

Attività in corso

Territori Virtuosi 2017, avviato a settembre 2017, coinvolge 13 enti pubblici che si trovano nella fase finale delle attività.

Tra questi la Città Metropolitana di Milano ha già pubblicato a gennaio 2019 la gara pubblica per la riqualificazione energetica di 144 edifici scolastici, con una base d’asta è pari a 53 milioni di euro.

Complessivamente Territori Virtuosi 2017 permetterà di:

  • Abbattere almeno 14.000 t di CO2 all’anno;
  • attivare almeno 60 milioni di euro di investimenti privati;
  • riqualificare 280 edifici pubblici.

Territori Virtuosi 2018, avviato a settembre 2018, coinvolge 11 enti, di cui 10 amministrazioni pubbliche e 1 ente privato non profit, per i quali si sono da poco concluse le diagnosi energetiche e gli assessment diagnostici.

Le stime relative ai risultati conseguibili, in termini di abbattimento delle emissioni e investimenti attivabili, saranno disponibili a breve.

Finanza e Imprese

Nell’ambito del progetto si è voluto approfondire il dialogo con le imprese e il mondo finanziario tramite:

  • tavoli tecnici ed economico-finanziari (ottobre 2018) ai quali hanno partecipato soggetti imprenditoriali istituzionali e operatori economici, per ragionare sullo stato dell’arte del mercato dell’efficienza energetica e sui possibili sviluppi futuri;
  • Investor day (30 novembre 2018), evento di illustrazione del progetto Territori Virtuosi, con particolare riferimento ai bandi di gara pubblici, dedicato a operatori economici e imprenditoriali.

Alcuni articoli

Fondazione Cariplo, energia per 'Territori virtuosi' (Adnkronos)

Riqualificazione energetica degli edifici: andamento lento (La Stampa)

A Lecco un contratto di prestazione energetica con garanzia di risultato (e-gazzette) progetto sostenuto nell’ambito del bando “Comuni efficienti e rinnovabili”, precedente al progetto Territori Virtuosi